FUCILI DA CACCIA

Nella vetrina si possono ammirare due fucili costruiti e destinati ad un particolare tipo di caccia.

In quei lontani anni, anche nei boschi delle nostre montagne vivevano e prosperavano orsi e cinghiali e poiché uno dei mezzi per arricchire i poveri deschi degli abitanti della Valle era quello di nutrirsi con la carne della selvaggina. La caccia a questo tipo di animali era  dunque molto praticata,  pur non essendo fra le più facili.

Un solo colpo non poteva sempre risolvere il problema ed  i tempi di ricarica non ne avrebbero sempre consentito un secondo ad  interrompere  definitivamente le furiose e pericolose cariche degli animali feriti o spaventati. Si ritornò quindi alla antica esperienza dotando queste armi  di un’affilata baionetta che avrebbe potuto all’occorrenza trasformare il fucile in una lancia brandita ad estrema  difesa del corpo del cacciatore.

Credits Cheleo Multimedia