PISTOLA COMINAZZI

Nella vetrina  è esposta una pistola a pietra focaia a due fuochi (fine XVII secolo) con cartella arcaica di tipologia a ruota. Questa particolare pistola, che si avvicina ad altre consorelle in realtà, è però un’arma a due  cariche sovrapposte con foconi sfalsati.

Lo scodellino che permette di innescare il secondo colpo, è nascosto dalla modanatura dello scodellino superiore; un canaletto coperto ed invisibile al primo sguardo convoglia la vampata d’innesco alla prima carica. La lunga canna a due ordini è marcata  in culatta “Lazaro Cominazzo”.

Credits Cheleo Multimedia